Le piccole gioie

Sarò anche delle dimensioni di un dinosauro, ma dentro sono rimasta una bambina curiosa.

Sono ancora una bambina che si incuriosisce di cosa potrà mai essere il regalo della raccolta punti. Entro in un negozio e comprerei tutto ciò che è colorato e strano, anche se non mi serve davvero. Papà porta a casa le fragole e io sono felicissima. Compro al mercato una maglia da un euro e devo usarla immediatamente. Come agenda uso i diari scolastici e già a giugno sono in fibrillazione per comprare quello nuovo. Anche se non ne ho la certezza, a inizio estate preparo i costumi perché voglio andare a mare.

Non sono sempre la depressona musona che vede tutto nero. Ogni tanto divento anche bambina e non mi dispiace.

Annunci

3 pensieri riguardo “Le piccole gioie”

  1. non dispiace nemmeno a me che pure ho il triplo, il quadruplo, il decuplo dei tuoi anni (a seconda dell’età in cui sei in quel momento). lasciarsi affascinare da ciò che ci circonda, cose magari stupide ma per un istante incantevoli, essere infantili con saggezza, usare un metro personale di emozioni, c’è del bello in tutto questo 🙂
    ml

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...