Lo stretto necessario

Quando mi dicono che dovrei occuparmi solo dello stretto necessario vado in crisi.

Perché non riesco mai a stabilire cos’è davvero lo stretto necessario. Stiamo parlando di mera sopravvivenza? Mangiare, dormire, respirare ed eliminare le impurità? Chi mai vive davvero solo di questo? Anche le popolazioni più antiche si creavano altri piccoli diversivi, come la danza o la religione.

Allora parliamo di ciò che riguarda solo me: la mia salute, il mio lavoro, i miei hobby. E chi mai vive solo come un cane? La mia salute: non ho forse qualcuno accanto che si preoccupi di sapere come sto? Il mio lavoro: lavoro da sola per produrre cose che non saranno mai usufruite dal pubblico? I miei hobby: faccio solo cose che non riguardano nessun altro?

Continuo davvero a non capire. Per me tutto ciò che mi va di fare al momento è “lo stretto necessario”: mi necessita in quel momento uscire con gli amici? Devo farlo, perché in quel momento non mi servirebbe altro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...