Le dichiarazioni pericolose

Ieri sera ho rivisto ancora il film “Le relazioni pericolose” con Glenn Close e John Malkovich: grande film tratto da un libro ancora più grande. Come film è anche quasi fedelmente ripreso dal libro.

Per questo alcune parole dette dalla marchesa de Merteuil – interpretata da Glenn Close – ricordano quasi alla lettera quelle del libro (anche se, disgraziatamente, non ho più con me la mia copia per poterle confrontare): <<Le donne sono obbligate ad essere molto più abili degli uomini.
Potete guastarci la reputazione e la vita solo con poche parole ben scelte>>.

Quanto di queste parole è ancora tragicamente vero? Non siamo più destinate solo al matrimonio e non siamo costrette al silenzio sugli argomenti più importanti, ma si può davvero dire che viviamo in totale uguaglianza al sesso maschile? Quanto è ancora efficace dire di una donna, che ci sta antipatica, che si trova in alte posizioni “Chissà a chi l’avrà data per stare lì”? Quanto funziona ancora l’etichetta di donna poco seria data a chi ha avuto più di un partner e, magari, non ne ha trovato ancora uno fisso?

Ma soprattutto, calcolando il tempo già trascorso dalla scrittura del romanzo, quanto tempo deve passare ancora prima che, leggendo ancora una volta il favoloso romanzo di Laclos, potremo finalmente esclamare “Roba vecchia! Queste cose non succedono più”?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...