Il granello di sabbia

Quanto può interferire un granello di sabbia in un ingranaggio in funzione?

Immaginate degli ingranaggi a lavoro. Di quelli in stile “Modern Times” di Charlie Chaplin: tondi, dentellati, con i denti che vanno a perfetto incastro.

Immaginatevi ora in funzione: un’intera parete di rotelle metalliche che girano. Tutte con lo stesso ritmo cadenzato e tutte perfettamente incastrato l’una nell’altra. Girano e rigirano, fanno un casino assurdo, ma anche quello molto cadenzato.

Ora aggiungiamo un minuscolo elemento disturbante. Prendiamo un minuscolo granello di sabbia e lo mettiamo su uno dei denti in funzione. È un’intera parete tappezzata di ingranaggi in funzione, tutti perfettamente oliati e coordinati. Cosa volete che faccia un piccolo granello di sabbia calato in tanta precisione?

Eppure io riesco a sentirlo. Sento lo stridio fastidioso provocato dal suo grattare tra il metallo del primo dente e quello del secondo che gli va a grattare contro. Sento come un infinitesimale rallentamento del ritmo nell’esatta posizione dove si trova. Sento il fastidio che da a tutto il meccanismo, come una minaccia gridata da lontano.

Ecco, questa è la sensazione che provo adesso: nonostante i miei sforzi per costruire una routine sento una minuscola minaccia che deve minare la mia serenità anche in questa occasione. Un granello di sabbia mi impalla i pensieri.

Un pensiero riguardo “Il granello di sabbia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...